2018 Entra in Dignity!

Gennaio 2018: Entra in Dignity!
Amico Sostenitore - donazione a partire da € 20,00
Socio - quota annuale € 20,00 con partecipazione alle attività istituzionali dell'Associazione.
Inizia, in questi giorni, la nostra campagna adesioni 2018, con la distribuzione del segnalibro "Pensa Solidale", per promuovere insieme formazione professionale, microimprenditoria, sport e salute, tra Italia e Mozambico.


Segue: lettera di inizio anno del nostro presidente, Enrica Santoni

Carissimi soci e amici,
mi rivolgo a tutti voi per augurarvi, a nome dell'Associazione Dignity No Profit People, un buon anno nuovo! Vi ringrazio, inoltre, per l'amicizia e l'affetto che ci avete dimostrato nel corso dell'anno che si è appena concluso.

Come avete potuto vedere seguendo il nostro blog, la nostra pagina Facebook e le notizie che vi abbiamo costantemente inviato, nel 2017 abbiamo raggiunto alcuni importanti obiettivi, quali:

la promozione delle attività di giovani ragazze in Mozambico (Liliana, Imaculada, Regina, Adelia, Rosalina), con l'obiettivo di favorire la loro autonomia e lo sviluppo delle comunità nelle quali sono inserite;
l'approvazione del "Projeto Artesanato" che si svolgerà in Mozambico, nella provincia di Tete e che sarà in parte sostenuto, a partire dal mese di luglio 2018, dall'Associazione Harambee Portugal;
la collaborazione viva e dinamica tra giovani, a livello internazionale (Italia - Mozambico), attraverso lo scambio creativo - artigianale che ha portato al consolidamento del marchio Dignity Made;
la costituzione e il riconoscimento dell'Associazione Dignity Moçambique, con sede a Tete, promossa da giovani formatori locali, specializzati in vari ambiti, e coordinata in maniera molto efficace dal presidente, ing. Manuel Borges Abelho e dai 10 soci fondatori;
l'avvio, grazie alla disponibilità di alcuni nostri soci, di iniziative che uniscono creatività - dignità e sogni, attraverso eventi finalizzati all'acquisto di un pulmino per formazione itinerante nei villaggi della provincia di Tete, in Mozambico.

Ci sono inoltre moltissime altre iniziative, che rientrano in questi macro obiettivi, sviluppate grazie al contributo e alla generosità di quanti ci seguono sempre, dimostrandoci grande fiducia e affetto. Ci sono stati nuovi e importanti riconoscimenti attribuiti al bellissimo documentario "Dignity", a livello internazionale!

Vi rivolgo, quindi, l'invito a continuare a "costruire" insieme e condivido con tutti voi quanto deliberato in data 29/12/2017, in sede di Consiglio Direttivo, rispetto a soci, amici e simpatizzanti.

Abbiamo verificato e confermato il numero di 40 soci iscritti nel nostro Libro Soci.
I soci sostengono la nostra Associazione con il versamento di una quota associativa annuale di 20,00 euro, con la promozione attiva di iniziative finalizzate al raggiungimento degli obiettivi sociali e con la  partecipazione alle attività e adempimenti istituzionali.
Cari soci, a partire da quest'anno, per ragioni organizzative e contabili, vi prego di versare la quota associativa entro il mese di gennaio. Avrà validità per tutto l'anno 2018, e vi chiederemo di rinnovarla nel mese di gennaio 2019.

Abbiamo deciso, inoltre, di chiedere ai nostri amici e simpatizzanti (attuali e, speriamo, futuri!) che preferiscono sostenerci senza entrare nell'Associazione come Soci, di partecipare con un contributo una tantum, a partire da € 20,00 euro, che vi preghiamo di versare entro il mese di gennaio 2018, per poterci agevolare nella pianificazione dell'anno.
Ci tengo a precisare che, oltre a rappresentare un importante segno di fiducia nel nostro operato,  si tratta di contributi per noi fondamentali.
Come sapete la nostra Associazione si basa sull'attività del tutto volontaria e gratuita dei membri del Consiglio Direttivo e dei nostri soci. Questa modalità ci ha sempre consentito di svolgere le nostre attività sociali a costo zero, contando anche su investimenti personali di tempo e risorse di quanti le hanno promosse e realizzate. Ogni anno dobbiamo, tuttavia, far fronte a spese di gestione che non possiamo non sostenere e che includono, ad esempio, la tenuta della contabilità da parte del nostro bravo e fidato commercialista, nel rispetto di parametri previsti per le Associazioni senza scopo di lucro. Crediamo che amici e simpatizzanti possano aiutarci concretamente!

Rivolgo anche il mio, il nostro grazie ai benefattori (privati, organizzazioni, associazioni, parrocchie, aziende) che durante l'anno ci supportano con attività specifiche e/o inviano un certo numero di donazioni, destinate - in particolare - a progetti e iniziative specifiche. Speriamo, ovviamente, che tale supporto continui ad essere costante e generoso! Invierò al più presto un ringraziamento specifico, chiedendo anche il loro riconoscimento come soci onorari.

Ringrazio, infine, quanti hanno partecipato e partecipano alle raccolte fondi consentendo con interventi mirati un sostegno costante ad alcune giovani in difficoltà, permettendo loro di risollevarsi e guardare, con speranza, ad un futuro autonomo e dignitoso.

Buon Anno!

Enrica Santoni
presidente

Commenti